I laboratori


Il gusto è questione di consapevolezza, educazione dei sensi, informazione, cultura e allenamento di mente e palato.
Perciò giocando e assaggiando si impara che non esiste un solo tipo di piccante, che i sapori sono cinque, che anche l'udito ci può guidare nella scelta giusta di un cibo, che la vista in fatto di alimenti non basta e anzi può ingannarci, che toccare il cibo riserva esperienze impensate e annusarlo pure.

Sotto al tendone del Circo 8 e 1/2, Slow Food Emilia-Romagna allestisce la sua “palestra del gusto”, ma non è tutto. Ci sono anche altri spazi per andare oltre e approfondire con la pratica alcuni prodotti simbolo dell'Emilia-Romagna e del mondo (Parmigiano Reggiano, vini autoctoni, birra artigianale, caffè) con esperti, degustatori e formatori.
Anche dall'incontro con i cuochi dell'Alleanza Slow Food si impara come scegliere un prodotto quando si fa la spesa al mercato, e a mettere le mani in pasta per cucinare i fondamentali della cucina regionale.

 

PROGRAMMA 2021


sabato 7 agosto


Ore 10 e ore 17
piazza Cavour – Vecchia Pescheria

LA SPESA RAGIONATA AL MERCATO DEI PRODUTTORI E DEGLI ARTIGIANI DI AL MÈNI COL PERSONAL SHOPPER SLOW FOOD

I personal shopper di Slow Food accompagnano alla scoperta dei prodotti del mercato di Al Mèni e in particolare dei Presìdi Slow Food presenti.

Percorsi per gruppi di massimo 15 persone.

La partecipazione a tutte le iniziative proposte da Slow Food Emilia-Romagna è gratuita fino a esaurimento posti prenotando via Whatsapp al 339 6533090.


Ore 11
piazza Cavour - Vecchia Pescheria

IL CIBO RITROVATO NEL TEMPO SOSPESO:
CONVERSAZIONI

#Cotture

Se è vero che il fuoco ha cambiato il corso della civiltà umana, forse anche questo tempo sospeso che ci ha riavvicinato a preparazioni e quindi a cotture casalinghe, ci ha consentito di recuperare qualche competenza perduta.
Cuocere significa mettere in pratica una conoscenza, prendersi cura di un cibo e allo stesso tempo cercare di preservarne le proprietà.

Ne parlano:
Eugenio Signoroni autore di “Cuocere. Dalla scoperta del fuoco ai nostri giorni” (Slow Food Editore), curatore nazionale della guida Osterie
D’Italia;
Jessica Rosval, chef Casa Maria Luigia;
Alessandra Bazzocchi, chef Osteria La Campanara e recuperatrice di ricette;
Davide Fiorentini, ‘O Fiore mio Hub;

intervistati dalla giornalista Laura Giorgi.

La partecipazione a tutte le iniziative proposte da Slow Food Emilia-Romagna è gratuita fino a esaurimento posti prenotando via Whatsapp al 339 6533090.


Ore 13 circa
piazza Cavour - Vecchia Pescheria

IL VINO RITROVATO: RACCONTO E ASSAGGIO DELLA REBOLA RIMINESE

Racconto e assaggio con:
Davide Bigucci, Cantina Podere Vecciano e le sue Rebole in versione tradizionale e in anfora;
Sandro Santini, presidente della Strada dei Vini e dei Sapori Colli di Rimini e coordinatore “Rimini Rebola”.

La partecipazione a tutte le iniziative proposte da Slow Food Emilia-Romagna è gratuita fino a esaurimento posti prenotando via Whatsapp al 339 6533090.


Dalle ore 17
Arena Francesca da Rimini

TEMPI DI RECUPERO

Chi trova un giardino recupera un tesoro: dall’erba del vicino al tuo piatto.

Carlo Catani e Alessandro Di Tizio, esperto di erbe spontanee e forager urbano, collaboratore dei più grandi chef europei, ci conducono in questo appuntamento dedicato ai tesori gastronomici dei giardini sotto casa. Una scoperta inaspettata.
Il recupero e l’antispreco sono pratiche sempre più diffuse e condivise che nascono dalla nostra cultura e dalle nostre radici, con in più nuove conoscenze e l’intersecarsi con pratiche lontane anche geograficamente. In questi incontri Carlo Catani, presidente e ideatore dell’associazione culturale Tempi di Recupero, sarà accompagnato da interpreti innovativi della cultura e della cucina.
Seguirà un piccolo assaggio di prodotti del recupero.

La partecipazione è gratuita, fino a esaurimento posti, prenotando via Whatsapp al 347 3545674 (informazioni: info@tempidirecupero.it)


Dalle ore 17 alle 18
Piazza Cavour – Vecchia Pescheria

IL CIBO RITROVATO NEL TEMPO SOSPESO:
LABORATORI SLOW FOOD
PANE AL PANE

Chiusi nelle nostre case abbiamo ricominciato a fare il pane e a scoprire lieviti. Per conoscere da dove arrivano i cereali, come utilizzarli e quali scegliere e diventare custodi di semi antichi con lo scambio e il dono di varietà da coltivare anche nell’orto.

A cura dei formatori Slow Food Micaela Mazzoli e Matteo Monti.

La partecipazione a tutte le iniziative proposte da Slow Food Emilia-Romagna è gratuita fino a esaurimento posti prenotando via Whatsapp al 339 6533090.


Dalle ore 17.30 alle 21.30
Ristorante Augusta, via Agostino Di Duccio 30, nello spazio esterno al ristorante

“PURAZI...DONI! VONGOLE...DONNE!”

Era questo il grido delle donne che un tempo vendevano le vongole di strada in strada, in cassette o sacchi di juta caricati sulle biciclette. Era considerato il mangiare dei poveri e da qui il nome, che in dialetto è tanto poetico quanto malinconico “al puràzi”. Lo Chef Gian Paolo Raschi proporrà davanti al ristorante Augusta due interpretazioni di due ricette tratte dal libro “Purazi Doni” edito da Panozzo Editore: i “Quadretti con le vongole” e la “Polenta con sugo rosso di vongole”.


Dalle ore 18.00
Teatro Galli - Sala Ressi

SE DICI REBOLA DICI RIMINI

Il progetto RiminiRebola: 17 imprenditori del vino insieme per valorizzare il prodotto e il territorio. Ne parliamo con: Ruenza Santandrea Presidente del Consorzio vini di Romagna, Filippo Polidori food guru, Daniele Cernilli Direttore rivista Doctor Wine, Sandro Santini Presidente Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Rimini.

Conduce Luca Ioli giornalista enogastronomico de Il Resto del Carlino.

La partecipazione è gratuita, su prenotazione obbligatoria, fino a esaurimento posti: info@stradadeivinidirimini.it


Dalle ore 18.30
Arena Francesca da Rimini

TEMPI DI RECUPERO

LO SPRECO E IL RECUPERO AL TEMPO DELLA PANDEMIA: COME POSSIAMO CONSOLIDARE QUESTA TENDENZA?

Carlo Catani, presidente e ideatore dell’associazione culturale Tempi di Recupero, dialogherà con Andrea Segrè, fondatore della Campagna Spreco Zero, per raccontare esperienze, spunti e strategie per trasformare le nostre abitudini.
Il recupero e l’antispreco sono pratiche sempre più diffuse e condivise che nascono dalla nostra cultura e dalle nostre radici, con in più nuove conoscenze e l’intersecarsi con pratiche lontane anche geograficamente. In questi incontri Carlo Catani, presidente e ideatore dell’associazione culturale Tempi di Recupero, sarà accompagnato da interpreti innovativi della cultura e della cucina.
Seguirà un piccolo assaggio di prodotti del recupero.

La partecipazione è gratuita, fino a esaurimento posti, prenotando via Whatsapp al 347 3545674 (informazioni: info@tempidirecupero.it)


Dalle ore 18,30 alle ore 19,30
Piazza Cavour – Vecchia Pescheria

IL CIBO RITROVATO NEL TEMPO SOSPESO:
LABORATORI SLOW FOOD
LA VITA DELLE RICETTE

La storia a volte si fa a tavola e gli appunti di ricette e i ricettari svelano molto più di qualche ingrediente, ma veri e propri modi di vivere culturali e sociali di ogni epoca. Nel tempo sospeso che abbiamo vissuto sono nati anche molti ricettari e le ricette di solito preludono o cementano amicizie durature.

A cura dei formatori Slow Food Micaela Mazzoli e Matteo Monti

La partecipazione a tutte le iniziative proposte da Slow Food Emilia-Romagna è gratuita fino a esaurimento posti prenotando via Whatsapp al 339 6533090.


domenica 8 agosto

 


Ore 10 e ore 17
piazza Cavour – Vecchia Pescheria

LA SPESA RAGIONATA AL MERCATO DEI PRODUTTORI E DEGLI ARTIGIANI DI AL MÈNI COL PERSONAL SHOPPER SLOW FOOD

I personal shopper di Slow Food accompagnano alla scoperta dei prodotti del mercato di Al Mèni e in particolare dei Presìdi Slow Food presenti.

Percorsi per gruppi di massimo 15 persone.

La partecipazione a tutte le iniziative proposte da Slow Food Emilia-Romagna è gratuita fino a esaurimento posti prenotando via Whatsapp al 339 6533090.


Ore 11
Piazza Cavour - Vecchia Pescheria

IL CIBO RITROVATO NEL TEMPO SOSPESO:
CONVERSAZIONI

#freeAdriatico

Ci sono cuochi che durante il periodo di fermo a intermittenza hanno cominciato... a fare i ritratti ai pesci. Il loro obiettivo era renderli riconoscibili, soprattutto quelli meno noti e che nessuno chiede mai in pescheria e hanno cominciato a costruire una rete dei cuochi dell’Adriatico che fanno la loro parte per difenderlo e preservarlo.

Ne parlano Mariano Guardianelli, chef ideatore e curatore del progetto Hadria37;
Alice Pari, Fondazione cetacea di Riccione;
Valentina Tepedino, medico veterinario specializzata nel settore ittico;

intervistati dalla giornalista Laura Giorgi.

La partecipazione a tutte le iniziative proposte da Slow Food Emilia-Romagna è gratuita fino a esaurimento posti prenotando via Whatsapp al 339 6533090


Ore 13 circa
piazza Cavour - Vecchia Pescheria

IL VINO RITROVATO: RACCONTO E ASSAGGIO DELLA REBOLA RIMINESE

Racconto e assaggio con:
Alex Fulvi, Tenuta Saiano e le sue Rebole in versione tradizionale e in anfora;
Sandro Santini, presidente della Strada dei Vini e dei Sapori Colli di Rimini e coordinatore “Rimini Rebola”.

La partecipazione a tutte le iniziative proposte da Slow Food Emilia-Romagna è gratuita fino a esaurimento posti prenotando via Whatsapp
al 339 6533090.


Dalle ore 17 alle ore 18
piazza Cavour – Vecchia Pescheria

IL CIBO RITROVATO NEL TEMPO SOSPESO:
LABORATORI SLOW FOOD
GOCCIA A GOCCIA

Storie dedicate al mare attraverso i racconti di etnie minori che sono state custodi del grande blu. Cambuse, pirati, bastimenti e sirene per cucinare le meduse, anguille e garum e liberarci dalle plastiche.

A cura dei formatori Slow Food Micaela Mazzoli e Matteo Monti.

La partecipazione a tutte le iniziative proposte da Slow Food Emilia-Romagna è gratuita fino a esaurimento posti prenotando via Whatsapp al 339 6533090.


Dalle ore 17.30 alle 21.30
Ristorante Augusta, via Agostino Di Duccio 30, nello spazio esterno al ristorante

“PURAZI...DONI! VONGOLE...DONNE!”

Era questo il grido delle donne che un tempo vendevano le vongole di strada in strada, in cassette o sacchi di juta caricati sulle biciclette. Era considerato il mangiare dei poveri e da qui il nome, che in dialetto è tanto poetico quanto malinconico “al puràzi”. Lo Chef Gian Paolo Raschi proporrà davanti al ristorante Augusta due interpretazioni di due ricette tratte dal libro “Purazi Doni” edito da Panozzo Editore: i “Quadretti con le vongole” e la “Polenta con sugo rosso di vongole”.


Dalle ore 18.30
Arena Francesca da Rimini

TEMPI DI RECUPERO

LA CUCINA CIRCOLARE E L’USO INTEGRALE DEI PRODOTTI: UNA STRADA DA CUI NON TORNARE INDIETRO!

Carlo Catani, presidente e ideatore dell’associazione culturale Tempi di Recupero, affronterà un viaggio nella cucina circolare e nell’uso integrale dei prodotti raccontati insieme ad un innovativo interprete del recupero ittico, lo chef Jacopo Ticchi, della Trattoria Da Lucio di Rimini. Il recupero e l’antispreco sono pratiche sempre più diffuse e condivise che nascono dalla nostra cultura e dalle nostre radici, con in più nuove conoscenze e l’intersecarsi con pratiche lontane anche geograficamente. In questi incontri Carlo Catani, presidente e ideatore dell’associazione culturale Tempi di Recupero, sarà accompagnato da interpreti innovativi della cultura e della cucina.
Seguirà un piccolo assaggio di prodotti del recupero.

La partecipazione è gratuita, fino a esaurimento posti, prenotando via Whatsapp al 347 3545674 (informazioni: info@tempidirecupero.it)


Dalle ore 18.30 alle ore 19.30
piazza Cavour – Vecchia Pescheria

IL CIBO RITROVATO NEL TEMPO SOSPESO:
LABORATORI SLOW FOOD
FERMENTI

La salute in un barattolo e la felicità negli enzimi.
Ecco le nuove e antiche ricette per autoprodurre prebiotici e probiotici con i vegetali di stagione.

a cura dei formatori Slow Food Micaela Mazzoli e Matteo Monti.

La partecipazione a tutte le iniziative proposte da Slow Food Emilia-Romagna è gratuita fino a esaurimento posti prenotando via Whatsapp al 339 6533090.